Citazione

IL VETERINARIO AZIENDALE: DALL’INQUADRAMENTO LEGISLATIVO EUROPEO ALLE APPLICAZIONI NAZIONALI

IL VETERINARIO AZIENDALE: DALL’INQUADRAMENTO LEGISLATIVO EUROPEO ALLE APPLICAZIONI NAZIONALI

Centro ARSACC Viale Trieste, 95 Cosenza

26-27-28- 29 Giugno 2017

Segreteria Organizzativa

Dr.ssa A. Palucci (CS) Tel: 377 9656102

Info e Iscrizioni

Email: info@ordineveterinaricosenza.it – annarita.palucci@gmail.com

Chi è il veterinario aziendale?

Qualche collega a domanda risponde: “ il veterinario aziendale è colui che si occupa degli animali da reddito, quindi questa figura esiste già e nulla dobbiamo inventare”

Ma allora perché da un po’ di tempo se ne parla tanto e, soprattutto, perché abbiamo la necessità di fare corsi, di formarci? Il medico veterinario ha visto mutare profondamente il suo ruolo nel corso della storia; l’origine della medicina veterinaria coincide con la domesticazione degli animali, e nei giorni nostri il medico veterinario degli animali da reddito assume importanza rilevante e non sempre riconosciuta quale tutore della salute pubblica. Ed è proprio in virtù di questo ruolo che nasce la necessità di una figura che non si occupi solo di clinica, compito comunemente ad essa ascritto, ma della gestione dell’azienda nella sua interezza.

L’alimentazione, la biosicurezza, il reddito aziendale, la genetica, la gestione dei programmi informatici……… un tuttologo? No un professionista competente.

QUOTA ISCRIZIONE :

  • 110,00 per gli iscritti all’Ordine di Cosenza

  • 130,00 per gli iscritti agli altri Ordini

La quota comprende il materiale didattico , coffee break e lunch;

Clicca qui per scaricare il modulo di iscrizione al corso

ACCREDITATO ECM 28 crediti

RELATORI

Dr Giovanni Turriziani

Medico Veterinario ANVAZ

Dr Pier Macri

Esperto nella gestione di attività di assistenza

tecnica alla PA Regione Calabria

Dr Giulia Mancuso

Medico Veterinario Responsabile laboratorio

Alimenti e diagnostica veterinaria IZSM CS

Dr Emilia Potestio

Biologa LP

Dr Giuseppe. Lucifora

Dirigente Medico Veterinario con incarico di

Responsabile della Sezione Provinciale IZSM di

Vibo Valentia

Dr Antonio Troisi

Medico Veterinario Responsabile

U.O.S Area C ASP CS

Dr Gianluca Grandinetti

Medico Veterinario Dirigente Componente

Task Force per le Attività Veterinarie – Regione Calabria

Prof. Gabriele Marino

Professore Associato Università di Messina

Dr Maria Luisa De Marco

Medico Veterinario Area A Distretto Ionio Sud

Dr Fausto Scoppetta

IZSUM

Dr Giuseppe Cascone

IZSS

Dr Francesca Gallo

Medico Veterinario ASP Crotone area A

Dr Santo Carpino

Medico veterinario LP

Dr Giuseppe Carnevale

Agronomo LP

Dr Anna Palucci

Medico Veterinari LP

MODERATORE : Dr Giuseppe Lucifora

GIORNATA INFORMATIVA INTERREGIONALE GRATUITA PER I MEDICI VETERINARI DI BASILICATA, CALABRIA, CAMPANIA, PUGLIA E SICILIA LAMEZIA TERME (CZ) – HOTEL ASHLEY

ANMVI CALABRIA     e

SIVAR SOCIETÀ ITALIANA VETERINARI PER ANIMALI DA REDDITO

Presentano

GIORNATA INFORMATIVA INTERREGIONALE GRATUITA
PER I MEDICI VETERINARI DI BASILICATA, CALABRIA, CAMPANIA, PUGLIA E SICILIA
LAMEZIA TERME (CZ) – HOTEL ASHLEY
H. 09:00-16:00
SABATO 24 GIUGNO 2017
Evoluzione digitale del veterinario
aziendale e suo ruolo nella gestione
dell’antibiotico resistenza
Con il Patrocinio dell’Ordine dei Medici Veterinari di Catanzaro

Brochure SIVAR giornata informativa Catanzaro 24 giugno 2017

Tutela dei prodotti tipici – Il ruolo del medico veterinario – Progetti ed iniziative

Roma, 8 giugno 2016
Prot. n. 2542/2016/F/mgt
Ai Presidenti
degli Ordini Provinciali dei Veterinari
L O R O S E D I
Ai Componenti il Comitato Centrale
FNOVI
e il Collegio dei Revisori dei Conti
L O R O S E D I
Via e-mail – PEC

Oggetto: Tutela dei prodotti tipici – Il ruolo del medico veterinario – Progetti ed iniziative

Gentile Presidente,
in occasione dei lavori del Consiglio Nazionale della FNOVI tenutisi a Bari lo scorso aprile, si è registrato grande interesse intorno ad un progetto che, con il coinvolgimento degli Ordini provinciale, si prefigge di individuare e censire i medici veterinari che si occupano (o che sarebbero interessati a farlo) delle filiere alimentari dei più antichi prodotti tradizionali di
origine animale ancora in produzione in Italia.
L’intento è quello di costituire un gruppo di medici veterinari che, creando una rete dedicata, possano scambiarsi le esperienze dei vari territori italiani (per facilitare il lavoro della raccolta dati potrebbe essere predisposta una check-list standard, che sintetizzi i passaggi dei differenti processi produttivi) realizzando, poi, concrete opportunità di divulgazione e trasferimento dei risultati conseguiti e delle esperienze acquisite anche attraverso corsi, convegni, tavole rotonde, eventi itineranti nelle varie località italiane.
L’auspicio è soprattutto quello di documentare che il medico veterinario può diventare l’unico vero consulente di riferimento di una produzione alimentare fiore all’occhiello del ‘Made in Italy’: professionista conoscitore qual è, e ancor più può diventare, delle avanzate tecniche di produzione, con particolare riguardo alle procedure che salvaguardano la salute del consumatore nonché le caratteristiche organolettiche dei prodotti.

La conoscenza delle tecniche di produzione e la verifica della garanzia del consumatore, si candida inoltre a divenire, soprattutto per i giovani medici veterinari, una nuova opportunità occupazionale, sia nella filiera produttiva che in quella dell’allevamento.
La produzione di prodotti di eccellenza del territorio, sotto l’occhio attento del medico veterinario, può diventare un nuovo volano di sviluppo economico e la Federazione vuole, con questo progetto, tracciare la via di una nuova crescita economica legata all’esistenza di medici veterinari competenti lungo qualsiasi percorso produttivo di alimenti di origine animale.
Alle luce di quanto innanzi illustrato, Ti chiedo di renderTi parte diligente nel divulgare l’informazione in favore dei Tuoi iscritti informando poi la scrivente Federazione (all’indirizzo: info@fnovi.it indicando il nome, cognome nonché un recapito di posta elettronica del sanitario) della disponibilità da loro manifestata.
La rete di professionisti così costituitasi potrebbe inoltre individuare, nell’ambito della provincia di riferimento, i prodotti tradizionali di origine animale maggiormente rappresentativi ed organizzarne la loro presentazione – con particolare riguardo alle tecniche utilizzate anche a salvaguardia della salute del consumatore – in occasione di un prossimo Consiglio Nazionale della FNOVI.
Ringraziando per la consueta attenzione ti porgo cordiali saluti.

Il Presidente
(Dott. Gaetano Penocchio)

2542.2016 – Nota agli Ordini – Tutela dei prodotti tipici – Il ruolo del medico veterinario – Progetti ed iniziative

NOTIFICA A MEZZO PEC DELLE CARTELLE ESATTORIALI

NOTIFICA A MEZZO PEC DELLE CARTELLE ESATTORIALI

Il D.Lgs n. 159/2015 contiene misure per la semplificazione e razionalizzazione delle norme in materia di riscossione. L’art.14 ha modificato ed integrato l’art. 26 del D.P.R. n. 602 del 29/09/1973 e stabilisce che le cartelle esattoriali intestate a professionisti iscritti all’albo devono essere notificate utilizzando l’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC). Aggiunge, che, se l’indirizzo di posta elettronica del destinatario non risulta valido e attivo, la notificazione va eseguita mediante deposito dell’atto presso la Camera di Commercio competente per territorio con pubblicazione del relativo avviso sul sito di detto Ente, dandone notizia allo stesso per raccomandata con avviso di ricevimento senza ulteriori adempimenti a carico dell’agente della riscossione. Onde evitare disguidi, si consigliano ai veterinari di osservare i seguenti comportamenti cautelativi:

  • Controllare di essere in possesso della PEC e che il relativo indirizzo sia attivato;

  • Controllare periodicamente la propria casella di posta elettronica certificata per evitare che l’atto divenga definitivo per decorrenza del termine di opposizione, contenuto specificatamente nell’atto notificato.

INIZIATIVE FNOVI PER LA CATEGORIA

Attivazione sportello unico per la consulenza fiscale

La Federazione ha attivato, in favore dei giovani professionisti iscritti all’albo nel 2015 e 2016, uno sportello di servizio di assistenza fiscale e tributario accessibile sia attraverso l’invio di quesiti all’indirizzo PEC: info@fnovi.it, nonché digitando il numero telefonico 335-6417664. Lo sportello può essere consultato il martedì e Giovedì dalle 10:00 alle 11:30 e dalle 15:30 alle 17:00.

Sportello telematico CUP

La Federazione ha attivato lo sportello del Comitato Unitario delle Professioni (CUP) a favore di tutti gli iscritti che vorranno attingere ai fondi strutturali concessi dall’Unione Europea ai liberi professionisti. Esso è a disposizione sul Sito www.qprofessioni.it e si trova cliccando sul link “news dall’Europa-finanziamenti UE” della home page da cui si accede alla pagina “Europa”, all’interno della quale si trova in evidenza il banner “finanziamenti UE help desk”.

Corso di aggiornamento ECM BVD : un problema ancora aperto

1 luglio 2016

Corso di aggiornamento ECM

BVD : un problema ancora aperto

GRANDE HOTEL PARADISO
Viale Europa , 2 – Catanzaro Lido (CZ)

8.30 Registrazione dei partecipanti

Saluti delle Autorità

Apertura dei lavori e presentazione del corso

Dr. A. Limone, Dr. A. Guarino, Prof. C. Buonavoglia, Dr. P. Turno, Dr. F. Casalinuovo

Prof. Nicola Decaro (Uniba)

9.30 BVD: attualità e prospettive.

10.30 Coffee break

Prof. Nicola Decaro (Uniba)

11.00 Pestivirus emergenti: implicazioni cliniche e profilattiche.

Prof.ssa Gabriella Elia (Uniba)

12.00 Diagnosi di laboratorio e strategie di controllo.

13.00 Pausa pranzo

Prof. Massimo Giangaspero (Anses Francia)

14.00 Eterogeneità genetica dei pestivirus.

Dr. Pietro Gargano (Izsm)

15.00 Ricerca Corrente IZSME 14/14 ” Aborti infettivi dei ruminanti “: risultati preliminari.

TAVOLA ROTONDA

Moderatore : Prof. Canio Buonavoglia

15.30 Piani di profilassi: quali prospettive ?

Ministero della Salute – Regione Calabria – Ist. Zoopr. Sper. del Mezzogiorno – Università di Bari

Università di Catanzaro – Anses Francia – Ordine Medici Veterinari – Organizzazioni Sindacali

17.00 Questionario di apprendimento ECM

17.30 Chiusura dei lavori

Scarica il Programma del Corso ECM 1 luglio 2016

Attivo il nuovo sito dell’Ordine Veterinari Cosenza

banner

E’ Attivo il nuovo sito web dell’Ordine Veterinari della Provincia di Cosenza, il sito è il punto di incontro fra tutti i Medici Veterinari, sia per chi già esercita ma soprattutto per coloro che si affacceranno a questa nuova professione. All’interno del sito è disponibile documentazione relativa alle attività dell’ordine, il sito fornirà inoltre informazione relativamente a stage e corsi di aggiornamento. A breve sarà data la possibilità agli iscritti di discutere all’interno di appositi forum tematici, e di effettuare il download di documentazione relativa all’attività professionale e a supporto della stessa.

Per maggiori info e possibile inviare info e suggerimenti o richieste  tramite l’apposito form contatti di assistenza tecnica web e pec.

Buona Navigazione

Ordine Veterinari Cosenza

La professione del Veterinario

La medicina veterinaria è la scienza che si occupa della salute e del benessere degli animali, con particolare riguardo alla prevenzione e alla cura delle malattie. Essa tutela anche la salute dell’uomo controllando le malattie che si trasmettono dagli animali all’uomo (zoonosi) e assicurando il controllo sanitario degli alimenti di origine animale.

Le discipline di base della medicina veterinaria sono sostanzialmente le stesse della medicina umana tenuto conto delle diversità tra la specie umana e le specie animali:

  1. Anatomia, è lo studio delle strutture fisiche degli organismi.
  2. Biochimica, tratta della chimica applicata agli organismi viventi.
  3. Biologia generale, tratta delle scienze della vita in generale
  4. Biostatistica, materia di base ai fini della pianificazione, valutazione e interpretazione dei dati della ricerca medico-scientifica.
  5. Citologia, si occupa dello studio microscopico delle cellule
  6. Embriologia, è lo studio dell’immediato sviluppo di un organismo appena concepito
  7. Epidemiologia veterinaria, studia la distribuzione e frequenza delle malattie contagiose degli animali
  8. Farmacologia, studia le sostanze chimiche e la loro azione sull’organismo
  9. Fisiologia, è lo studio delle funzioni degli organismi viventi
  10. Istologia, è lo studio dei tessuti organici
  11. Immunologia, si occupa del sistema immunitario
  12. Microbiologia, studia i microrganismi (batteri, funghi, lieviti, alghe, protozoi nonché i virus e i prioni);
  13. Parassitologia, lo studio dei parassiti
  14. Patologia, che studia le malattie.
  15. Tossicologia, che studia le sostanze tossiche e la loro interazione con l’organismo
  16. Zootecnia, disciplina che si occupa della produzione e dell’allevamento degli animali domestici.

Per quanto riguarda le discipline medico-chirurgiche esistono due grandi tipologie di campo professionale pratico:

grandi animali o degli animali da reddito, suddivisa nelle branche della “buiatria” (medicina dei bovini), della “ippiatria” (medicina degli Equini), della medicina dei suini e medicina degli altri animali da reddito: ovini, caprini e avicunicoli (pollame e conigli); piccoli animali (animali da affezione o da compagnia).
Nell’ambito di questi campi professionali vi sono specifici indirizzi specialistici: dermatologia, cardiologia, ortopedia, internistica, chirurgia generale, comportamento animale, diagnostica per immagini, ecc. Altri campi professionali sono:

  1. zootecnico: igiene degli allevamenti, alimentazione e nutrizione animale, ecc.
  2. igiene degli alimenti di origine animale: industrie e tecnologia alimentare, ispezione e igiene degli alimenti, ecc.;
  3. laboratoristico: diagnostico-clinico e analitico-tecniche di laboratorio con vari indirizzi specialistici: anatomia
  4. patologica, microbiologia, virologia, farmacologia, chimica applicata agli alimenti, immunologia, ecc..